papa-pio-xii-valtorta

“Chi legge capirà” (Papa Pio XII)

(papa Pio XII nel suo studio in Vaticano)

* * *

(la nota di Emilio Pisani)

David Murray, fondatore del “Maria Valtorta Readers’ Group”, è morto a Melbourne, in Australia, il 14 gennaio 2022. Avrebbe compiuto 90 anni nel mese di febbraio. Il comunicato di Catherine, sua aiutante nell’associazione dei lettori valtortiani, precisa che è morto “peacefully”.

Come figura di pace lo ricordiamo negli incontri con lui quando veniva in Italia per visitare i luoghi  di Maria Valtorta: la camera nella casa di Viareggio, la tomba nella cappella alla Ss. Annunziata di Firenze, l’officina dei libri ad Isola del Liri. Pacificamente, con amore, David Murray ha seminato l’Opera di Maria Valtorta nella mente e nel cuore dei lettori australiani.

Nello stesso mese di gennaio, a Ferrara, si spegneva Marisa Guidoboni. Per decenni è stata, in Italia, una silenziosa seminatrice dei volumi dell’Opera valtortiana. Dal Centro Editoriale Valtortiano ci viene riferito di aver ricevuto la sua ultima telefonata, per un ordine di libri, lunedì 3 gennaio, come se lei avesse atteso con ansia la riapertura dopo le festività del Natale e Capodanno.

Non si sa quale fonte di amicizie e conoscenze permettesse a Marisa Guidoboni di diffondere l’Opera della Valtorta. Si è conosciuto solo il suo zelo. Quando era vivente Marta Diciotti, perfino organizzava dei pullman di lettori pellegrini che da Ferrara si recavano a visitare la casa di Maria Valtorta a Viareggio. Non mancava di partecipare agli eventi valtortiani, dove abbiamo potuto conoscerla di persona.

L’Opera di Maria Valtorta è stata data per essere letta. Saggiamente fu sentenziato che chi la legge capirà ciò che nessuna presentazione illustrativa potrà far capire. Benedetti quei lettori di ogni tempo che hanno capito di doverla far leggere. Privatamente, o con iniziative pubbliche, essi ne hanno promosso la lettura. Semplicemente.

0

Related Post

Leave A Comment

Name

Website

Comment