sant-andrea-di-compito

LA SECONDA GUERRA MONDIALE

Non sospese neppure quando, nell’imperversare della seconda guerra mondiale, fu costretta a sfollare da Viareggio per rifugiarsi a Sant’Andrea di Còmpito (frazione di Capànnori in provincia di Lucca,) dove si vide trapiantata con il mobilio della sua camera d’inferma, e con il carico di nuove sofferenze, dall’aprile al dicembre del 1944.